Donizzetti: peccato abbia poche carrozze

Donizzetti: peccato abbia poche carrozze

111
0
Condividi

Buon martedì viaggiante

Da ieri, stanno entrando in funzione, sulla linea Mantova Milano, gestita da Trenord, i nuovi treni Donizzetti al posto dei Vivalto, quelli che scaldano d’estate e rinfrescano d’inverno e che a volte non chiudono le porte.

Dovrebbe essere una bella notizia, ma lo è solo a metà.

Il Donizzetti, come altri tremi, sono a struttura fissa, non modulabile nel numero di vagoni, per cui, pensati per 5 carrozze al massimo, più di tanto non possono caricare passeggeri, se non in piedi.

E’ proprio quello che già succede, di dover stare in piedi, da Piadena a Milano, secondo quanto riporta il portavoce dei pendolari.

Ovviamente si spera che non sia così, perché altrimenti, anche il raddoppio ferroviario, non risolverebbe la questione dei posti a sedere, ovviamente.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagini di repertorio tratte dalla Voce di Mantova e dalla rete, senza esplicite, bloccanti, indicazioni di copyright o con impossibilità di risalire, con certezza, al titolare dell’immagine stessa.

Condividi