Comunità Energetiche: facili da capire difficili da realizzare

185
0
Condividi

Buon sabato energico

Mettersi assieme per comprare e vendere energia rinnovabile, meglio se prodotta in proprio e in vicinanza, è un concetto facile da capire ma, per ora, difficilissimo da realizzare.

Mancano, guarda caso, i decreti attuativi, senza i quali, anche ogni bellissima idea o legge, rimangono parole sulla carta.

Stando alle grida, e alle bollette arrivate, siamo nel pieno di una sventagliata di richieste dagli importi almeno raddoppiati a parità di periodo dell’anno.

Una famiglia ogni 10 ha scoperto una nuova povertà che è proprio quella energetica.

Tutti, scopriamo che si potrebbe, che si vorrebbe fare, ma anche che il legislatore è lento, non solo a pensare, ma anche a scrivere come attuare le belle idee.

Scuotersi un po’ accenderebbe non solo le speranze di liberarci o di ridurre le dipendenze almeno dal gas.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagini di repertorio tratte dalla rete, senza esplicite, bloccanti, indicazioni di copyright o con impossibilità di risalire, con certezza, al titolare dell’immagine stessa.

Condividi