Notorious B.I.G. “Ready to die” (2009)

Notorious B.I.G. “Ready to die” (2009)

113
0
Condividi

Notorious B.I.G.
“Ready to die”, 2009 (Bad Boys Records)
Funk/Soul/Hip-Hop/R’n’B

di Luca Petruzziello

Notorious B.I.G. al secolo Christopher George Latore Wallace o sarebbe meglio dire l’artista che ha eclissato l’old school e portato l’hip-hop in una nuova dimensione!
La protesta dei ghetti, ancora oggi viva, trova in lui il massimo rappresentate!
Le faide East/Ovest per il predominio musicale, e non solo, non offuscano un periodo che ha visto il sorgere di artisti che ancora oggi dicono la loro: Tu-Pac, Mary J. Blige, Trick trick, Eazy-E, Lil’ Kim, Faith Evans, Jay-Z, Ice Cube, Dr. Dree, Ice-T sono solo la punta di un iceberg artistico molto profondo.
Produttori come: Deb Antney, Puff Daddy, ad esempio, da sempre rappresentano il giusto connubio tra esperienza ed intuito, fondamentale per ogni scopritore di talenti!
Ma torniamo a B.I.G.; ispirandosi alla strada, porge il sogno americano alla portata di ogni donna e uomo che lo ascolti; infatti, se da un lato canta le ingiustizie e la sofferenza di una intera razza, dall’altro ostenta ricchezza e gloria senza pari, cosa che ancora è all’ordine del giorno per ogni rapper che si rispetti!
Breve la vita di Notorious, come quella di moltri altri, ma intensa e decisiva per le generazioni dell’epoca e di quelle che verrano…pochi album, ma giusti per dirci tutto il necessario.
Basi solide (campionamenti da brani di Mtume, Isley Brothers, De Barge, Mayfield o la mitica Sugar hill band ad esempio) e rime da sballo (fatte di vita vissuta in prima persona:”Yeah, this album is dedicated To all the teachers that told me I’d never amount to nothin”) e per noi nasce la pietra immortale: “Ready to die”!
“Juicy” ne anticipa l’uscita; “Big Poppa”(altro pseudonimo di B.I.G.) e “One more chanche” i singoli che consacrano l’album!
Tutti i testi sono a firma di Wallace; la parte musicale è per la maggior parte gestita da Easy Mo Bee,con Puff Daddy che ci mette del suo.
Insomma oltre un’ora di musica da ascoltare e riascoltare per chi abbia voglia di scoprire le radici delle generazioni attuali, o come chi abbia semplicemente vissuto quell’epoca; ahimè come il sottoscritto!
Stavolta oltre alla musica consiglio di guardare:
-Il film autobiografico Notorious B.I.G.(2009);
-Per chi ha voglia di conoscere una parte della storia moderna dell’umanità: Hip Hop Undercover la serie streaming dove sacro e profano, legale ed illegale si fondono senza confini attraverso i racconti di chi ha vissuto e di chi ha contribuito a plasmare un’epoca immortale!
– Il film Straight Outta Compton E come tutti gli artisti che amo anche per B.I.G. c’è un ricordo speciale della mia vita; ogni volta, infatti, che ascolto “Mo Money Mo Problems” con campionamento del mitico “I’m coming out” di Diana Ross, non posso che riandare con la mente ad oltre venti anni fa; quando una confraternita della Rutger University in New Jersey la usava per invitare tutti i passanti alla loro festa;ma ancora una volta…un’altra storia!
Buona musica a tutti.

Condividi