Màntoa: an Martèl!

Màntoa: an Martèl!

224
0
Condividi

la partita vista dal Ciffo

Terzultima partita e necessità di vincere per sperare di salvarsi senza playout, stadio Martelli (ingresso gratuito) con più di 5000 spettatori (se fossero stati agibili, anche i “distinti” si sarebbero riempiti!), e netta vittoria del Mantova che rimonta il gol subìto all’inizio della ripresa per poi ribaltarlo nettamente con un finale fenomenale. An martèl la squadra: tri goi in dòdas minüt; an martèl l’alenadór con indicasión e cambi; e … martèl al Marteli par sostégn e incitamént. Dónca: Màntoa: an Martèl!

Primo tempo “tattico” (telecronista), senza grandi cose.

8’ secondo tempo. Tale Possenti si fa metacampo di volata e dentro l’area crossa o tira, qualcuno dei nostri sfiora e devìa quel tanto che serve per ingannare Tosi (?) e permettere al Sorrentino di segnare chissacome. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

36’. Dopo qualche occasione arriva il pareggio, opera di Mensah, sveltissimo ad anticipare portiere e compagnia su invitone del neoentrato Pedone. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

37’. Corner, Ghilardi tocca di testa, loro forse son piazzati male e il Bocalon fa subito gol. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

48’. Col Renate in 10 (doppio giallo per tale Squizzato) Pierobon offre il bonbon a Bocalon che segna il triplòn. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

Dài ch’ agh la féma!

Condividi