A Mantova potrebbe non essere finita

A Mantova potrebbe non essere finita

928
0
Condividi

Intervista a L.Caracciolo:""Per ora solo ipotesi""

Le indagini sulla 'ndrangheta al nord

Alcuni giorni fa la città di Mantova si è risvegliata nel pieno di una bufera giudiziaria. Il sindaco Nicola Sodano è risultato indagato nell’ambito della maxioperazione anti-‘ndrangheta denominata “”Aemilia””. L’accusa sarebbe di corruzione ma per ora la prudenza rimane d’obbligo.
Per orientarci meglio nella marea di informazioni e ipotesi che ha travolto la cittadinanza, abbiamo intervistato Luigi Caracciolo, docente di storia delle organizzazioni mafiose presso l’Istituto FDE di Mantova. “”La vastità dell’operazione è preoccupante e rende l’idea della drammaticità del momento”” ha detto il professor Caracciolo, “”il fatto che alcuni fascicoli torneranno a Mantova suggerisce che potrebbero esserci ulteriori sviluppi””.

[Lorenzo Pirovano]

Condividi