Ill Gruppo Tea cresce senza pesare sui cittadini: utile di 12 milioni...

Ill Gruppo Tea cresce senza pesare sui cittadini: utile di 12 milioni di euro nel 2015. Leggiamo il bilancio con il presidente Gualerzi

671
0
Condividi

Il Gruppo Tea chiude l’esercizio 2015 con risultati estremamente soddisfacenti: valori e indicatori vedono il Gruppo in condizioni di assoluta solidità

Leggiamo il bilancio insieme al Presidente del Gruppo Tea Luigi Gualerzi.

L’Utile netto di Gruppo è pari a 12,0 milioni contro gli 8,8 milioni dell’anno 2014 con un incremento del 37,2%.
L’utile non proviene dai servizi idrici e ambientali, che contribuiscono rispettivamente per circa 500mila euro il primo e 550mila euro il secondo, ma dalle partecipazioni societarie, dalla gestione delle reti e dalle attività a libero mercato

• Valori e indicatori vedono il Gruppo in condizioni di assoluta solidità

• L’esercizio chiude con un incremento del 5,6 % dei Ricavi, pari a + 8,9 milioni di euro rispetto all’anno precedente; il Risultato operativo lordo (EBITDA) è pari a 45,2 milioni (+14,9% sul 2014), mentre il Risultato operativo netto (EBIT) è pari a 18,7 milioni (+ 65,2% sul 2014)

• Il Patrimonio netto ammonta a 124,2 milioni contro gli iniziali 117,0 (+ 6,3%)

• La Posizione Finanziaria Netta si attesta sui 70,1 milioni, in diminuzione del 5,4% rispetto all’anno precedente

• Il Rapporto debt/equity di Gruppo migliora del 7%; passando dal 63% al 56%

• Il ROE di Gruppo nel 2015 è pari al 9,7% rispetto al 7,5% del 2014

• Gli Investimenti realizzati sono stati poco meno di 34 milioni di euro, contro i 30,1 del 2014 (+12%)

• Significativa azione di efficientamento, di contenimento dei costi (ad esempio postalizzazione, telefonia, oneri finanziari) e ristrutturazione delle procedure

• Il CDA proporrà agli azionisti di Tea, che ricordiamo essere solo ed esclusivamente Comuni, un Dividendo per azione di 17,62 euro (nel 2014 era 14,7)

[Valeria Dalcore]