Alza Il Volume Week End – Sabato 29 Ottobre

Alza Il Volume Week End – Sabato 29 Ottobre

1014
0
Condividi

Buongiorno lettori, questa mattina tanti consigli di lettura… per giovani adulti e non solo, e a seguire Ernesto Flisi sarà ai nostri microfoni e ci parlerà del suo libro di poesie, “Fiori di Campo” Book Sprint editore.

La strada nell’ombra, Jennifer Donnelly, Mondadori
New York, fine Ottocento. Jo Montfort è ricca, bella, e la attende un futuro radioso, promessa sposa del rampollo di una delle famiglie più in vista della città. Jo ha tutto, ma per sé da sempre sogna qualcosa di diverso: una matita e un taccuino, un lavoro come reporter. È una tragedia inaspettata a scuotere lei e la sua famiglia. E anche l’irruzione nella sua vita di Eddie Gallagher, giovane reporter che sa qual è il prezzo della ricerca della verità. Insieme a Eddie, Jo comincia a indagare, come e meglio di una giornalista di professione, sugli affari dei Montfort, che si rivelano via via sempre meno limpidi.

Flawed. Gli imperfetti, Cecelia Ahern, De Agostini
In un futuro non molto lontano, il giudice Crevan è a capo della Gilda, uno speciale tribunale con il compito di condurre una spietata crociata contro l’immortalità. È lui e lui solo a decidere chi è un cittadino modello e chi invece è un “imperfetto”, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sulla pelle e da allontanare dalla società civile. Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D’un tratto, ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più, perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di soccorrere il pover’uomo e quel gesto si ripercuote su di lei con conseguenze drammatiche. Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in tribunale davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere marchiata a fuoco come Fallata…

Ti vedrò nei miei sogni, Judy Blume, Rizzoli
Nel 1987 Miri è a Elizabeth, in New Jersey, la città dov’è nata, per partecipare alla commemorazione degli eventi tragici che, trentacinque anni prima, hanno segnato per sempre la sua vita e quella di molte altre persone: all’inizio degli anni Cinquanta, quando Miri era una quindicenne, innamorata per la prima volta, nel giro di pochi mesi tre aerei mandarono in fiamme il cielo invernale schiantandosi su Elizabeth. È sullo sfondo di questi avvenimenti realmente accaduti, in un momento in cui i viaggi aerei rappresentavano una novità entusiasmante, e in tanti sognavano di volare da qualche parte, che Judy Blume immagina e tesse la storia indimenticabile di tre generazioni di famiglie, amici e sconosciuti, le cui vite verranno profondamente cambiate da questa serie di disastri.

Piano concerto, Maria Chiara Duca, EL
La quindicenne Vanessa partecipa a un concorso pianistico e incontra il coetaneo Kai. Fin da subito i due diventano rivali e allo stesso tempo alleati, traendo forza l’una dall’altro, e insieme dalla musica, per affrontare gli ostacoli di una vita in continuo mutamento. Nelle quattro edizioni del concorso, infatti, tutto intorno a Vanessa cambia (la migliore amica e la professoressa di piano lasciano la città, la madre si risposa), solo Kai rimane. Nel corso della competizione i due approfondiscono il loro rapporto e imparano a conoscere a fondo se stessi, aiutandosi a vicenda. Perché è questo che significa concertare: gareggiare, lottare, contendere. L’una contro l’altro e insieme contro le insidie del mondo.

Condividi