Lascito di 5.200.000 di euro

Lascito di 5.200.000 di euro

108
0
Condividi

Buon martedì generoso

Il bilancio 2019 di Aspef, che si occupa di anziani, di assistenza domiciliare, del dormitorio comunale e di altri disagi, è andato a gonfie vele sia grazie agli utili delle tre farmacie comunali che gestisce, sia per un lascito di oltre cinque milioni di euro in parte liquidi, in parte in case e in parte in quadri.

L’ho già ricordato due anni fa, quando è uscita la notizia, e credo che valga la pena ricordare anche ora, chi crede così tanto nella comunità in cui è vissuto, da lasciare una somma così ingente.

Ogni somma donata, intendiamoci, è ingente perché va rapportata alla capacità economica del donante, e, con quella della signora Carla Alberti,, si sono creati 16 posti letto in aggiunta ai 60 esistenti, si sono sistemati piani e ascensori nelle Rsa gestite, tutte residenze, è bene ricordarlo, in cui il covid 19, non si è nemmeno affacciato, e anche questo è un merito, non della donazione ma della dirigenza e del personale.

A risentirci, o a rileggerci alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

#fotoNONmie Immagini di repertorio

Condividi
Articolo precedenteSistema appalti da riformare
Prossimo articoloCiclista: amico fragile