La sbrisolona

La sbrisolona

394
0
Condividi

Un dolce povero sulla tavola dei Gonzaga

Progetto Mantova Expo 2015

Farina, zucchero, strutto e mandorle: un dolce dalle povere origini la cui ricetta risale addirittura a prima del ‘600 quando arrivò sulle tavole della Corte dei Gonzaga.
Accompagnata da creme o “”bagnata”” con liquore leggero è la dolce conclusione dei pranzi mantovani. Come dice il nome stesso è una torta molto friabile che non può essere tagliata a fette, ma viene servita spezzata in forme irregolari.
A spiegarci tutti i segreti una chef molto conosciuta.
Con Stefano Basile ed Anna Pasolini quest’oggi Daniela Bellintani della trattoria “”Alle Grazie”” di Grazie di Curtatone alle porte di Mantova.