Mantovagando 30 Aprile – 5 statue erranti

Mantovagando 30 Aprile – 5 statue erranti

388
1
Condividi

Oggi a Mantovagando parliamo di statue erranti. Ebbene sì: in una Mantova in cui spesso poco si muove si muovono le statue. Ci sono infatti molti casi di spostamento dei monumenti in città, statue ricoverate all’interno di musei o addirittura spostate fuori città (come i leoni posti di fronte al Duomo di Mantova che oggi si trovano davanti alla chiesa di Quingentole). Immobile come una statua si dice eppure a Mantova è un detto che non si applica. Eccovi 5 casi di statue che in momenti diversi sono andate a spasso per la città e in alcuni casi hanno anche subito una trasformazione materica (da pietra a bronzo). Qualcuno conosce altre statue mantovane erranti?

Condividi
Articolo precedenteFare utili con i sussidi pubblici é discutibile
Prossimo articoloDeftones, crossover al rumor bianco
Giacomo Cecchin
Giacomo Cecchin è giornalista, storico per passione e guida turistica a Mantova e dintorni. Lavora in Apindustria, un'associazione di categoria, dove oltre alla funzione di responsabile della comunicazione e della formazione. Nel tempo libero si definisce «un lettore che prende appunti»: parla di cose mantovane tenendo conferenze e guidando itinerari inconsueti, scrive sui giornali che lo ospitano e cura un blog (https://mantovastoria.wordpress.com/) su curiosità, cultura e personaggi di Mantova e dintorni.