A chi credere?

A chi credere?

192
0
Condividi

Buona domenica informata

Credo che Mantova sia l’unica città capoluogo di provincia che abbia due quotidiani che raccontano due verità differenti quasi ogni giorno pur riferendosi allo stesso territorio.

Nelle prime pagine di oggi, che ho riprodotto per non essere frainteso, entrambi i quotidiani riportano, con la stessa importanza grafica, una fotonotizia che riguarda un evento che si è svolto ieri sera in città.

La Voce di Mantova, mostrando una foto di una via centrale completamente deserta titola: “Il freddo congela passeggio e shopping”.

La Gazzetta di Mantova, mostrando una foto di una via centrale zeppa di persone titola: “Città piena, il freddo non ferma lo shopping”.

Comune denominatore è il termine shopping che probabilmente è la causa della diversità di vedute.

Chi ha ricevuto più richieste di pubblicità, che poi è lo shopping per le testate giornalistiche, pompa l’evento, chi ha visto scarso lo shopping nei propri confronti, spompa l’evento.

Alla fine, a chi credere? 

Sarà così per ogni evento?

Falsa, ingenua, retorica domanda.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti