Radiovisioni: Libere, disobbedienti e innamorate, Whiplash, Virgilio Sieni

Radiovisioni: Libere, disobbedienti e innamorate, Whiplash, Virgilio Sieni

561
0
Condividi

RADIOVISIONI 6 – 12 aprile
la programmazione del Cinema del Carbone

prima visione LIBERE DISOBBEDIENTI INNAMORATE – IN BETWEEN –guarda il trailer
di Maysaloun Hamoud — Israele, Francia, 2016, 96′
con Mouna Hawa, Sana Jammelieh, Shaden Kanboura
Cosa fanno tre giovani donne arabe a Tel Aviv? Fanno quello che farebbero tutte le giovani donne del mondo: amano, ridono, piangono, inseguono desideri, cadono, si rialzano. Amano e ridono ancora, magari bevendo, fumando marijuana, ballando, in attesa dell’alba. Cercano di costruire il perimetro dentro cui affermare la propria identità. O, come nel caso della timida Nour, vengono salvate da un perimetro che qualcun altro ha stabilito per loro.

 

ROCK YOURSELF – la rassegna costruita dai ragazzi
WHIPLASH – guarda il trailer
di Damien Chazelle — USA, 2014, 107′
con Miles Teller, J. K. Simmons, Melissa Benoist, Paul Reiser, Austin Stowell

Andrew studia batteria jazz nella più prestigiosa ed importante scuola di musica di New York, è al suo primo anno e già viene notato da Terence Fletcher, temutissimo e inflessibile insegnante che a sorpresa lo vuole nella propria band. Il ragazzo è eccitato dalla possibilità ma non sa che in realtà sarà un inferno di prove, esercizi e umiliazioni come non pensava fosse possibile. Gli standard richiesti da Fletcher sono mostruosi e progressivamente alienano sempre di più Andrew dalle altre parti della sua vita. Vincitore di tre premi Oscar, il film che ha consacrato Chazelle prima di La la land. Seguirà la proiezione un intrattenimento con aperitivo e sessione di batteria di Luca Modena.

DIALOGHI DI TEATRO CONTEMPORANEO
VIRGILIO SIENI
Coreografo e danzatore, Virgilio Sieni fonda nel 1983 la Compagnia Parco Butterfly e nel 1992 la Compagnia Virgilio Sieni, imponendosi come uno dei protagonisti della scena contemporanea europea. Crea spettacoli per le massime istituzioni musicali italiane e vince numerosi premi (Ubu, Danza&Danza, Lo Straniero, Anct). Nel 2013 è direttore della Biennale di Venezia – Settore Danza e viene nominato Chevalier de l’ordres des arts et de lettres dal Ministro della cultura francese. Nell’anno di Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016, Virgilio Sieni ha ideato per la città virgiliana il progetto La Cittadinanza del Corpo, un percorso coreografico che ha coinvolto 70 persone, tra danzatori e semplici cittadini, dagli 1 ai 77 anni, nella cornice di Palazzo Te.

L’incontro con Virgilio Sieni è a cura di Alessandro Pontremoli: professore associato di Storia della Danza e del Mimo e Teoria e tecniche del teatro educativo e sociale presso la Facoltà di Scienze della Formazione (D.A.M.S.) dell’Università degli Studi di Torino, dirige il CRUD (Centro Regionale Universitario per la Danza) “Bella Hutter” eper UTET-Università la collana di saggi sulla storia della danza Tracce di Tersicore.

Questa settimana al nostro microfono Anna Baboni.
www.ilcinemadelcarbone.it