Autori Articoli di Paolo Patria

Paolo Patria

10 ARTICOLI 0 Commenti
Nato nel 1961, infanzia con Canzonissima, adolescenza con Pink Floyd e Genesis, anni finali del liceo con Radio Base. Dopo un lungo periodo di ascolto di musica a corrente alternata, sente se stesso dire che quella di una volta era migliore. Ne resta così sconcertato da avviare il tentativo disperato di recuperare i capolavori che certo devono esserci nei decenni più recenti. Riemerge da questa immersione con l’opera completa dei Radiohead, una sana passione per i Rem e vari innamoramenti, dai Sigur Ros agli Awolnation, dai Coldplay agli Arcade Fire fino una raffica di singole canzoni di disparati interpreti, confermando il caos dei suoi gusti. L’esperienza con Radio Base, vissuta negli anni d’oro delle antenne libere, è stata talmente entusiasmante che non resiste al richiamo della web radio. Intanto lavora come giornalista al Resto del Carlino di Reggio Emilia, è appassionato di storia mantovana e romana, dei tempi di Radiobase gli è rimasta l’appartenenza al Collettivo Duedicoppe, al cinema si commuove vedendo Jodorowsky’s Dune e Titane e non capisce bene perché.
Pubblicità
7,453FansMi piace
3,556FollowerSegui

Ultime Notizie

“Quand ün al nas scalognà agh pióv in s’al cül anca s’l’è sentà”

Storica frase (perciò tra virgolette) con cui don Doride Bertoldi *, nella sua “Müsa paisana”, chiudeva il “resoconto” della visita pastorale che il vescovo...

Agitation Free “Malesh” (1972)

Agitation Free “Malesh”, 1972 (Vertigo) Kraut/Rock di Gianni Avella Più che un libro, "Krautrocksampler" è un totem. Inattaccabile. Quando uscì nel 1995, è bene ricordarlo, il kraut-rock non...

Un misterioso omicidio e molti segreti

Buongiorno a tuttә! 🤗 Oggi voglio consigliarvi un giallo con una protagonista femminile 🎗: “Un misterioso omicidio e molti segreti” di Catherine Coles, la...

Pütóst che gnint l’è mèi pütóst

È quel che ho detto appena finita la partita. Un’espressione dialettale (= piuttosto di niente è meglio … piuttosto!) per dire che, se anche...